gravidanza serna

Come vivere una gravidanza serena

La gravidanza è un momento particolare nella vita di una donna, il corpo cambia, gli ormoni influiscono sullo stato psicologico della donna che si affaccia alla vita con una visione diversa. Quali sono le condizioni per vivere serenamente una gravidanza? Di seguito cerchiamo di dare qualche suggerimento su come vivere questo momento per sentirsi bene e in forma.

Programma

Qual è il programma per vivere al meglio una gravidanza? Nove mesi sono lunghi, per cui è consigliabile cambiare lo stile di vita nel momento in cui scoprite di aspettare un bambino; se state programmando la gravidanza è consigliabile cominciare a modificare le proprie abitudini sia alimentari e di vita, ancor prima del concepimento. La prima cosa da fare se e quando decidete di avere un bambino, è chiedere al vostro medico di eseguire tutte le analisi necessarie per stare tranquilli psicologicamente, escludendo alcune condizioni di rischio. Sappiamo bene che talvolta la gravidanza arriva anche inaspettatamente, per cui dopo il primo momento di shock, niente allarmismi, il vostro ginecologo vi prescriverà immediatamente tutti gli accertamenti e analisi da eseguire per stare tranquilli.

Alimentazione e movimento

L’alimentazione e il movimento sono importanti per vivere serenamente la gravidanza. Scoprire di aspettare un bambino significa adottare tanti cambiamenti, uno di questo è legato all’alimentazione, ci sono alcune rinunce indispensabili per salvaguardare la salute della mamma e soprattutto del prossimo nascituro, non

vivete questo momento come rinuncia ma, al contrario, come un cambiamento atto a migliorare il vostro stato di salute. Preferite frutta e verdura di stagione, pesce e carne magra, sì ai carboidrati ma con moderazione, bevete tanta acqua per idratare la pelle e il fisico

  • No stress
  • Sì al movimento

Dire no allo stress è difficile, le abitudini della vita quotidiana impongono ritmi spesso incalzanti e appunto fonte di stress; se lavorate, prendete con calma e, per quanto possibile, con una nuova filosofia eventuali problematiche legate al lavoro; le arrabbiature non fanno bene né in ambito lavorativo né affettivo. Fuggite per quanto possibile da quelle condizioni che possono portare stati di ansia e nervosismo, non fanno bene a nessuno, e in gravidanza è fondamentale stare il più possibile sereni.

gravidanza e movimento

Il movimento non è vietato in gravidanza, anzi è suggerito dai medici che indicano alle gestanti quali sport fare. Non parliamo di attività aerobiche esagerate, che gravino sullo stato fisico della gestante; fate attenzione sempre al vostro corpo che cambia, il pancione crescerà e il peso, inevitabilmente vi farà sentire più impacciate e goffe, procurando anche stanchezza.

Camminate

Camminate, dedicatevi ogni giorno a una sana passeggiata, tutto il corpo sarà in movimento e il bambino all’interno del pancione sarà cullato e coccolato dal movimento e voi potrete scaricare il carico ormonale e di eventuale ansia, che inevitabilmente tocca ogni futura mamma.

Quali sport

Il nuoto e la ginnastica dolce per donne incinte sono indicate benissimo, come anche lo yoga. Iscrivetevi a un corso con un insegnate che conosca il vostro stato,  può essere un vero tocca sana per la mamma. Il nuovo è rilassante, ci sono corsi specifici di acquagym per le donne gravide e nuotare è rilassante come le passeggiate. Inoltre potrete tenere sotto controllo anche il peso. Mangiare bene in gravidanza senza tuttavia esagerare con le porzioni. Il peso deve essere moderato e non superare certi standard.

Non stancatevi mai. In nessun caso dovete avvertire stanchezza, né quando camminate, fate sport o lavorate a casa e o in ufficio. Svolgete le vostre mansioni come il solito, ricordandovi di fare più spesso qualche pausa per non avvertire la stanchezza fisica. Meglio prevenire che curare, se vi sentite stanche, significa che avete fatto troppo e rimettermi in forma poi sarà più difficile.

Maggiore sensibilità al mondo esterno

La donna in gravidanza è molto più sensibile al mondo esterno, per cui si consiglia di evitare rumori troppo forti, fonti di luce accecanti e attenzione ai prodotti nocivi. Per la pulizia della casa cercate di usare prodotti non troppo aggressivi, meglio se naturali. Lo stesso vale anche per l’igiene della mamma, non usare prodotti aggressivi per i corpo, ma naturali, in modo che accarezzino delicatamente la pelle dalla gestante. Anche l’igiene orale e quella intima vanno controllati con maggiore attenzione per evitare eventuali contaminazioni con batteri e mettersi a rischio di infezioni.

Condividi questo articolo