baby shower

Idee e spunti per il tuo primo baby shower

Per chi non lo sapesse il baby shower è una festicciola intima e colorata proveniente dai paesi anglofoni che per festeggiare l’imminente arrivo di un piccolo bebè con le persone più care. Si tratta di una tradizione che pian piano ha preso piede anche in Italia per cui vi daremo qualche consiglio per organizzarla per benino. Non si tratta di una festa sfarzosa ma di un momento intimo da condividere con pochi cari tra amici e parenti. Vediamo quali sono le “regole” da seguire per organizzarla.

Galateo e buone abitudini

Il baby shower è solitamente organizzato dalle amiche o dalla mamma stessa e prevede l’invio di inviti personalizzati. Si può decidere di comunicare il genere del nascituro proprio in occasione della festa lasciando indizi colorati tra le decorazioni e sulla lista nascita. Sarebbe meglio organizzarlo dopo il settimo mese di gravidanza perché tra nausee e scaramanzia è il periodo in cui la mamma si sente meglio. Quanto all’outfit sono banditi il rosso, il viola, il marrone ed il nero per prediligere colori accesi, felici oppure pastello.

Cosa non deve mai mancare?

Cibo e torta. Siamo in Italia, il paese delle feste di famiglia dove abbonda cibo e bontà. Pensate agli stuzzichini e ad una bella torta a tema. Non dimenticate anche gli inviti, le decorazioni e gli addobbi. Trovate, infine, un modo creativo e carino per inserire la vostra lista nascita.

Perché sono preferibili i temi neutro?

Perché potrete giocare sulla scoperta del genere del bambino durante la festa e non sarete limitati nella scelta delle decorazioni. Un’idea carina per comunicare ai presenti se arriverà un maschietto o una femminuccia potete riempire dei palloncini di coriandoli colorati di azzurro o rosa, oppure giocare con il ripieno di torte e dolcetti. In ogni caso potrete organizzare piccolo giochi per dire a tutti il nome che avete scelto o scommettere su quando il piccolo nascerà, mettendo in palio un piccolo premio.

Non tutta la festa deve essere incentrata sulle attività perché queste devono riguardare una piccola parte. La festa non dovrebbe durare più di tre ore ed è preferibile organizzarla nel fine settimana. Durante il baby shower un momento dovrà essere dedicato allo scarto dei regali o, se preferite, potrete farlo privatamente. C’è chi ama ringraziare pubblicamente e chi preferisce tenere per sé certi momenti. Non ci sono regole da seguire per queste cose.

Dove organizzare un baby shower?

Tradizionalmente il baby shower si organizza a casa ma se non volete star dietro a tutti gli sbattimenti dovuti a pulizie e preparazione ci sono molti locali che consentono di organizzare bellissime festicciole comprensivi di decorazioni, stuzzichini e torta. Quello che conta è che le persone più care saranno tutte insieme, sotto lo stesso tetto, per condividere con voi la gioia dell’arrivo del nascituro.

Condividi questo articolo