gravidanza al mare

Gravidanza in estate: i consigli per viverla bene

La gravidanza in estate può essere vissuta in modo più leggero cercando di seguire alcune indicazioni. La stagione è molto calda e sebbene duri solo due mesi, può portare diversi disturbi alla futura mamma: gambe stanche e gonfie per esempio, un classico fastidio che colpisce tutte le donne o quasi, se poi ci aggiungi la gravidanza, si parla di un vero disturbo.

Gli aspetti da curare per vivere al meglio la gravidanza in estate

  • Caldo
  • Insonnia e stanchezza
  • Alimentazione

Attenzione al caldo

  • Caldo e gonfiori

Il caldo è il primo nemico del fisico, si avverte in maniera più forte e può peggiorare la qualità della vita della gestante. Cosa fare?  La prima cosa da fare è cercare di bere più liquidi, soprattutto acqua ma anche centrifugati, succhi di frutta e bibite dissetanti, no gassate, per idratare il corpo che tende a disidratarsi per effetto della sudorazione.

Cercate di camminare per contrastare il gonfiore a gambe, piedi, alle mani, oltre alla stanchezza che colpisce tutto il fisico. Questi sintomi, sono strettamente legati alla sedentarietà e al poco movimento. Cercate di camminare per circa un’ora se riuscite, soprattutto la mattina presto prima che la temperatura si alzi oppure nel tardo pomeriggio quando l’aria è più fresca. L’ideale sarebbe andare al mare la mattina presto e camminare nell’acqua bassa per usufruire anche degli effetti benefici delle onde del mare oltre che della sua freschezza e dello ionio stesso, che apporta molti benefici.  Quando siete in giro e avvertite la sensazione di calore, potete benissimo usare delle salviette umide oppure dei fazzoletti di stoffa bagnati con dell’acqua, ricordate, difatti, di portare sempre con voi delle bottigliette d’acqua, in modo da bere quando ne sentite la necessità, ma anche a fasi alterne per non rimanere prive di liquidi e rinfrescarvi nel momento giusto. Se siete a casa e fa troppo caldo, potete accendervi anche il condizionatore, stando attenti però alla temperatura impostata; ricordiamo che questi strumenti rinfrescano ma è bene ridurne l’uso al minimo indispensabile.

Bevete acqua ma anche succhi multivitaminici per far fronte alle perdite delle vitamine e dei sali minerali.

Insonnia e stanchezza

L’insonnia e la stanchezza sono due degli effetti della gravidanza, con l’estate e le temperature elevate si avvertono ancora di più.  Come contrastare questi disturbi? Se la notte non riuscite a dormire e avvertite una forte stanchezza, si consiglia di dormire un po’ nel pomeriggio, in modo da arrivare alle ore notturne riposate, senza lo stress dell’insonnia. Bisogna allontanare ogni genere di stress, in questo modo potete benissimo fare una passeggiata la sera o anche leggere un buon libro con le gambe alzate e rilassarvi in questo modo. Sembra un controsenso, ma in realtà sono due attività legate tra loro. Se vi sentite bene e rilassate, potrete affrontare bene la gravidanza anche in estate, quando il caldo e l’umidità si avvertono più forti e anche i fastidi della stessa gravidanza, incidono maggiormente sulla qualità della vita della gestante. Noterete bei benefici anche nel sonno notturno.

alimentazione durante la gravidanza

Alimentazione estiva

Pasti leggeri in gravidanza

I pasti leggeri in gravidanza sono un valido aiuto in estate. Per contrastare il caldo, i suggerimenti degli esperti riguardano anche l’alimentazione, meglio preferire pasti leggeri e freschi con vere insalatone e piatti unici a pranzo e o cena. Potete cominciare con un’insalatina fresca oppure, ci sono tante belle insalatone nutrienti complete con tutte le sostanze necessarie per stare bene, con proteine e le giuste quantità di carboidrati, pochi, per dare energia ai muscoli

Condividi questo articolo